Le certificazioni linguistiche

Print Friendly, PDF & Email

LE CERTIFICAZIONI PER LE LINGUE STRANIERE

Una buona conoscenza della lingua inglese, sostenuta dalla giusta certificazione, può offrire agli studenti un vantaggio competitivo e aprire loro un ventaglio di opportunità di studio, di lavoro e di successo nel loro Paese e all’estero. Forte di questa convinzione, il nostro Istituto Comprensivo, offre fin dalla classe quinta della scuola primaria la possibilità di sostenere l’esame Cambridge English Young Learners – Starters (YLE)Gli esami Cambridge English (ESOL) rappresentano la più prestigiosa gamma di esami e certificazioni di lingua inglese, riconosciuta e apprezzata da scuole, università, enti pubblici e privati nel mondo. Superare un esame Cambridge English permette di ottenere un attestato che certifica la conoscenza dell’inglese a livello internazionale. Gli esami scritti e orali dell’Università di Cambridge certificano a livello internazionale il livello di competenza d’uso della lingua inglese e sono riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione.

 

L’esame Cambridge English Young Learners – Starters (YLE) è un test affidabile che valuta la competenza nella lettura, nella comunicazione orale e scrittura della lingua inglese. Le prove sono strutturate in modo divertente e i bambini vengono stimolati a proseguire nello studio dell’inglese tramite certificati e medaglie che celebrano i loro progressi. Solitamente i bambini affrontano l’esame al termine della classe quinta della scuola primaria.

Durante il percorso della scuola secondaria gli alunni possono sostenere invece il KET ed il PET.

Il KET, rappresenta il primo livello degli esami dell’University of Cambridge ESOL Examinations (Esami di lingua inglese dell’Università di Cambridge per persone parlanti altre lingue). Chi supera tale esame è in grado di comunicare a livello molto semplice nel corso di un soggiorno in un paese anglofono. Chiunque voglia sostenere tale esame deve avere almeno una conoscenza basilare della grammatica inglese. Il KET si compone di quattro moduli, o “papers”, che saggiano la familiarità del candidato con la lingua inglese in quattro abilità: questionario, Reading and Writing (Lettura e scrittura), Listening (Ascolto) e Speaking (Conversazione).

Reading and Writing: dura 1 ora e 10 minuti, 50% dei punti totali.

Listening: dura 30 minuti (inclusi 8 minuti per ricopiare le risposte), 25% dei punti totali.

Speaking: dura 8-10 minuti per ogni due studenti, 25% dei punti totali.

Ci sono quattro gradi: Pass with Distinction (il grado più alto, introdotto a settembre 2011), Pass with Merit (Promosso con lode), Pass (Promosso), Narrow Fail (Scarso) e Fail (Non sufficiente).

Sostenere questa tipologia di esame è importante, perché i nostri ragazzi hanno subito l’occasione di mettere alla prova la loro competenza linguistica e – in caso di passaggio del test – di ricevere una certificazione che attesti il loro grado di conoscenza della lingua: un ottimo biglietto da visita per chi sta per affrontare la scuola superiore.

 Il PET, acronimo per Preliminary English Test (“Esame preliminare d’inglese”), rappresenta il secondo livello degli esami dell’Università di Cambridge in “English for Speakers of Other Languages” (ESOL). È inserito al livello B1 nel Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue per il grado di conoscenza della lingua, equivalente ad un livello intermedio, adatto a situazioni comuni e di vita quotidiana.

Tutti gli esami vengono sostenuti presso i plessi del nostro Istituto comprensivo, facendo giungere presso le nostre sedi personale specializzato ed autorizzato per le sessioni di esame.

Per sostenere gli esami gli alunni devono:

– frequentare corsi tenuti in orario extracurricolare da docenti specializzati per la preparazione alle certificazioni linguistiche;

– acquistare  un testo specifico;

– pagare la tassa d’iscrizione che annualmente viene  stabilita dai centri autorizzati dall’Università di Cambridge e che viene comunicata alle famiglie degli alunni prima di decidere se sostenere l’esame di certificazione linguistica.

Difatti la decisione di affrontare l’esame di certificazione della lingua straniera è rimandata alla totale libertà dei genitori degli alunni.